NEWS >>>

loginpa

infofisco

microservicepa

15 giugno 2018

PAGOPA: ECCO L'AVVISO DI PAGAMENTO ANALOGICO AGID

L’Agenzia per l’Italia Digitale con un comunicato del 12 giugno 2018, ha annunciato che è stato dato il via al nuovo modello di avviso di pagamento per le amministrazioni che aderiscono a pagoPA, piattaforma nazionale che consente a cittadini e imprese di pagare i servizi della pubblica amministrazione in modalità elettronica. 

L’obbligo di adesione a questo sistema, per le Pubbliche Amministrazioni, è sancito dall’art. 5 del CAD (Codice dell’Amministrazione Digitale) e dall’articolo 15, comma 5 bis, del D.L. 179/2012, i quali stabiliscono appunto che esse sono obbligate ad offrire ai cittadini la possibilità di pagare elettronicamente e che, per farlo, devono avvalersi della piattaforma tecnologica nazionale denominata Nodo dei Pagamenti. Sono obbligate ad aderire anche le società a controllo pubblico, escluse le società quotate e i gestori di pubblici servizi.

Il sistema è identificato dal logo pagoPA®, creato proprio per riconoscere i soggetti che aderiscono al sistema e che offrono i servizi di pagamento secondo gli standard e le regole di pagoPA, uniformi a livello nazionale. Tali standard e regole sono contenuti nelle Linee Guida e documenti tecnici pubblicati e costantemente aggiornati da AgID sul proprio sito e sul sito della comunità italiana degli sviluppatori di servizi pubblici.

I pagamenti possono essere spontanei, ovvero eseguiti su autonoma iniziativa del cittadino (per esempio a fronte di una richiesta di servizio), oppure attesi, cioè dovuti richiesti dall’Ente a fronte di una posizione debitoria preesistente, come accade per i tributi comunali, le locazioni, i canoni, etc.
Nel caso di pagamenti attesi l’Ente Creditore ha l’obbligo di recapitare all’utilizzatore finale un Avviso con gli estremi del pagamento da effettuare, che deve essere sempre generato in modalità digitale ed in via accessoria in modalità analogica per la notifica cartacea tramite servizi di recapito.

Il modello, in vista di quanto detto sopra, dovrà essere adottato obbligatoriamente entro il primo dicembre 2018 e per redigere gli avvisi di pagamento si dovranno seguire le indicazioni della guida tecnica pubblicata da AGID.

Obiettivo del nuovo modello è quello di uniformare la produzione degli avvisi, in modo tale da fornire la stessa user experience ai cittadini, assicurare la coerenza e la completezza dei contenuti e ottimizzare il layout di stampa, contribuendo alla riduzione della carta. Il documento è di riferimento per gli Enti Creditori ed i Prestatori di Servizi di Pagamento.

La prima pagina del modello è suddivisa in sei zone orizzontali, ognuna delle quali è destinata a fornire all'utilizzatore finale delle informazioni specifiche. La seconda e terza pagina del modello sono da utilizzare, come pagine aggiuntive alla prima qualora l'Ente Creditore consenta di rateizzare il pagamento.

Pertanto per tutte le specifiche tecniche è opportuno rifarsi alla guida tecnica pubblica dall’AGID 2018.
 
Copyright © 2017 Geropa Srl - Gestione Entrate e Riscossione Entrate Locali
Powered by Geropa