NEWS >>>

loginpa

infofisco

microservicepa

27 luglio 2016

AL VIA LE SEMPLIFICAZIONI PER I RIMBORSI IMU-TARES

E’ disponibile un aggiornamento della procedura “Certificazione rimborsi al cittadino”, messa a disposizione dal dipartimento delle finanze. Nel dettaglio le nuove funzionalità permetteranno di gestire una pratica per più versamenti identici effettuati dallo stesso contribuente, duplicare i dati relativi a uno stesso contribuente che rimangono invariati e infine acquisire le determine anche in formato .p7m.
Con la circolare 3/DF/2016, il ministero dell’Economia ha promosso il primo passo della fase di aggiornamento della procedura suddetta, con la quale in parte si è differito al 30 gennaio prossimo il termine, inizialmente posto al 27 giugno, e inoltre si è dato atto alla necessità di realizzare gli aggiornamenti resi necessari a seguito degli ostacoli riscontrati con l’utilizzo del portale. 
Le nuove funzionalità accolgono in quota parte le criticità evidenziate da Ifel con le note in cui l’associazione stessa riportava particolari doglianze in merito. Non è stata ancora accolta però la richiesta, avanzata già precedentemente e che sembra la più efficace per poter svolgere la procedura in maniera più efficiente possibile, di poter effettuare caricamenti massivi su tracciato record concordato, e non è stato risolto il problema dei comuni provenienti da fusione, che sono ancora impossibilitati al caricamento in quanto i versamenti da rimborsare sono stati effettuati con il codice catastale del comune fuso, e il nuovo comune ha un nuovo codice catastale.
Rimane però il fatto che gli aggiornamenti ad oggi disponibili rappresentano una notevole semplificazione, evitano difatti la ridigitazione dei dati anagrafici dello stesso contribuente, vero è che però il problema sta nel fatto che il sistema richiede un caricamento per ogni codice tributo e per ogni rata di pagamento. 
Importante seconda semplificazione, degna anche questa di nota è senza dubbio quella relativa ai versamenti identici effettuati due volte lo stesso giorno. Caso esemplificativo, doppio versamento dell'acconto o del saldo e perchè no il pagamento delle rate di acconto e saldo nello stesso giorno. 
 
Copyright © 2017 Geropa Srl - Gestione Entrate e Riscossione Entrate Locali
Powered by Geropa